Bolivia

Dokita è presente in Bolivia con attività di sostegno alla Congregazione dei Figli dell’immacolata Concezione (CFIC), la quale ha progettato un centro di accoglienza nella cittadina di Santa Cruz De La Sierra per il recupero psicofisico e il reinserimento sociale di ex malati. Nella provincia di Warnes, infatti, il numero dei malati di tubercolosi (Tbc) è molto elevato a causa del clima caldo-umido, della malnutrizione dovuta allo stato di povertà, delle cattive condizioni igieniche e delle insalubri abitazioni rurali. I fondi raccolti da Dokita hanno permesso la costruzione della struttura e l’avvio delle attività.

Inoltre nel quartiere Las Pampitas, nella città di Santa Cruz de la Sierra, Dokita sostiene il Centro de dia San Josè, una struttura che svolge attività di assistenza verso i minori disagiati e le loro famiglie.

 

La Bolivia ha vissuto un periodo di colpi di stato tra gli anni Sessanta e gli anni Settanta. Solo con il governo democratico dei primi anni Ottanta si è avuta una certa stabilità politica, minata però da una grave crisi economica e da un livello d’inflazione molto alto. Nonostante le leggi di riforma sociale ed economica che si sono succedute negli anni, il tracollo dell’economia boliviana è stato inevitabile e ha causato una serie di rivolte popolari.

Nel 2003 una sommossa si è trasformata in un conflitto tra polizia ed esercito che ha portato a una sessantina di morti. Da allora il Paese ha continuato a vivere in un clima di rivolta.

PROGETTI IN CORSO

No campaign found