CENTRO DI ACCOGLIENZA PER BAMBINI CON DISABILITA’ SENSORIALE E MOTORIA

Progetto finanziato al

100%

Centro Foyer Père Monti, Ebolowa, Camerun

Dal 1984 Dokita Onlus è presente a Ebolowa con il Centro “Foyer Père Monti” che si occupa di minori con disabilità nelle funzioni della voce, uditive, visive e dell’apparato motorio. I minori ospitati presso il centro hanno un’età compresa fra i 4 e 17 anni. Il centro conta 80 iscritti, 73 con disabilità uditiva (91%) e 7 con disabilità motoria (9%). L’obiettivo di questo progetto è di favorire l’integrazione socio-economica dei minori con disabilità uditiva e motoria, attraverso servizi educativi e riabilitativi specializzati.

Oltre ad essere dotato di un centro audiometrico e di una sala di riabilitazione fisioterapica, Il Foyer Père Monti gestisce una scuola con insegnanti specializzati nell’insegnamento a persone diversamente abili. Il Centro offre inoltre un servizio residenziale per l’intera durata dell’anno scolastico (9 mesi).

Le attività quotidiane sono gestite da un amministratore (Frate), supportato da un team di 11 operatori (1 direttore, 7 insegnanti specializzati, 1 cuoca, 1 operatrice pulizie e 1 guardiano/assistente notturno), inoltre, il centro stipula, secondo le necessità, dei contratti annuali di collaborazione con dei formatori professionali. L’accoglienza residenziale comprende la colazione e la pulizia personale, l’attività scolastica, il pranzo, l’attività di recupero scolastico, la formazione professionale, la pulizia dei propri abiti e della biancheria personale, l’aiuto alla cura e alla gestione del centro, proporzionalmente all’età. Il fine settimana è dedicato ad attività ricreative (visione di film e cartoni animati, organizzazione di feste e festività, attività teatrali e ludico-sportive), nonché la visita dei parenti. La scuola comprende 4 livelli, dalla scuola materna a al Corso Medio II.

Il centro è impegnato anche in attività di coinvolgimento delle autorità locali e della popolazione locale con attività di sensibilizzazione, al fine di tenere la comunità intera aggiornata sullo svolgimento dei lavori e sulle nuove possibilità di accoglienza del centro. Oltre ai beneficiari diretti che sono i minori accolti nel Centro, il progetto ha come beneficiari indiretti anche le loro famiglie, che vedono aumentate le capacità e le opportunità di integrazione sociale dei loro figli, e le autorità locali e i servizi sociali, che beneficiano del servizio erogato in un contesto di scarse risorse e opportunità sanitarie ed educative.

Beneficiari nel 2016: Principali finanziatori nel 2016:
 >80 bambini/ragazzi con disabilità > Famiglie dei bambini accolti nel Centro

> Autorità locali e servizi sociali

 > Sostenitori Privati

 > Missionari della CFIC (Figli dell’Immacolata concezione)

Sostieni il progetto

INFORMAZIONI CAMPAGNA

: Camerun, Disabilità, Minori
: Finanziato
: Camerun, Disabilità, Minori

CAMPAGNE COLLEGATE