LAVORA CON NOI

Per candidarsi alle nostre selezioni vi preghiamo di rispondere all’indirizzo email indicato nei singoli annunci inviando il vostro curriculum, referenze e, ove richiesto, una lettera di presentazione.

Non potendo rispondere a tutti, Dokita onlus ringrazia fin d’ora dell’invio; provvederemo a contattare direttamente solo i candidati scelti per continuare il processo di selezione.

Dokita onlus conduce processi di selezione trasparenti, non discriminatori e rispettosi del genere.

Vi ricordiamo di inserire l’autorizzazione al trattamento dei vostri dati personali ex DL 196/03, che ci è necessaria per processare le vostre richieste.

POSIZIONI APERTE

Figura Richiesta: Project Development Manager

 

Sede di lavoro: Roma con frequenti viaggi all’estero

Data di Scadenza: 10.02.2019

Codice Posizione: 01/2019/ITA

Durata del contratto: 4/6 mesi con possibilità di rinnovo

Retribuzione: Commisurata al profilo del Candidato

Disponibilità: Immediata a fine procedura e comunque entro il primo trimestre 2019

 

Sintesi della Posizione:

Il Project Development Manager ha l’obiettivo di supervisionare l’andamento dei progetti in corso in supporto al personale espatriato (italiano e locale). Si occuperà altresì di avviare nuove partnership, sviluppare idee progettuali, ottenere le risorse finanziarie per poterle implementare e consolidare le relazioni con i donatori. Avrà autonomia e deleghe che vanno di pari passo con il raggiungimento degli obiettivi; fondamentale la capacità di auto-finanziare il proprio compenso con i risultati.

I compiti saranno sia direttamente connessi all’attività progettuale (es. ricerca bandi, scrittura progetti, controllo delle rendicontazioni, monitoraggio delle attività, autorizzazione ai trasferimenti bancari, incontri con i donatori, ecc.) sia trasversali (es. comunicazione, formazione, ecc.).

Potrà essere prevista un’area geografica di riferimento, con particolare attenzione ai Paesi Africani.

La posizione prevede frequenti trasferte nei Paesi dei progetti, nei Paesi oggetto di potenziale intervento e presso i donatori attuali o potenziali.

Fondamentale l’interesse ad assumere un ruolo con un orizzonte di alcuni anni. Per dare continuità alla collaborazione sarà necessaria un’elevata fiducia reciproca, fidelizzazione e condivisione del modo di lavorare di Dokita.

Il Project Development Manager riporta direttamente alla Direzione di Dokita.

 

 

Requisiti:

Sono requisiti imprescindibili la laurea e l’ottima padronanza delle lingue Italiano, Inglese e Francese. Inoltre sono caratteristiche che costituiscono titolo preferenziale:

Laurea con profilo economico, gestionale e/o sociale (ad es. Cooperazione Internazionale, Economia, Sociologia, Scienze Politiche, o similari)

Corsi di specializzazione, anche in tematiche non attinenti alla cooperazione internazionale

Network personale di donatori internazionali, fondazioni, aziende

Periodi di studio o di lavoro all’estero

Conoscenza delle procedure dei principali donatori nazionali e internazionali (es. AICS, UE)

Esperienza in gestione e rendicontazione di progetti di cooperazione allo sviluppo

Esperienza di scrittura di progetti di cooperazione internazionale

Buone capacità relazionali e comunicative anche in contesti istituzionali

Ottima conoscenza del pacchetto Office (in particolare Excel)

Buona empatia e capacità di instaurare relazioni stabili e durature

Conoscenza dei Paesi dove opera Dokita (in particolare quelli africani)

Conoscenze delle tematiche trattate da Dokita

Esperienza lavorativa nei PVS

Conoscenza dello spagnolo e/o di altre lingue

Certificazioni di conoscenza delle lingue straniere

 

Presentazione delle domande e modalità di selezione:

Inviare all’indirizzo: progetti@dokita.org due documenti allegati:

1) CV in italiano (utilizzando il modello Europass CV)

2) Lettera motivazionale in italiano (max 1 pagina)

L’oggetto dell’email dovrà essere “01/2019/ITA – candidatura di NOME COGNOME”.

Si anticipa che solo i candidati pre-selezionati saranno contattati.