SCUOLA MATERNA E PRIMARIA “BEATO LUIGI MARIA MONTI”

Progetto finanziato al

15.75%

IL CONTESTO

Lagos è una città-stato di oltre 20 milioni di abitanti situata nella zona meridionale della Nigeria. In questa area la popolazione è in continua crescita, se nel 1971 contava 1,4 milioni di persone, si prevede che raggiungerà i 40 milioni di abitanti entro il 2050.

La forte incertezza presente al Nord del paese a causa dell’organizzazione terroristica Boko Haram, ha spinto negli ultimi anni molte famiglie a fuggire verso la zona sud-ovest. A questa problematica si è unita la crisi petrolifera che ha aumentato il flusso migratorio.

Nell’area meridionale della Nigeria, nel comune di Lekki, è già presente la nuova parrocchia “Nostra Signora Madre di Misericordia”, nata dalla nuova unità pastorale Le Sette-Chiese-Sorelle ed affidata alla Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione. Situata nella periferia più estrema della metropoli, la parrocchia già offre servizi sociali, educativi e sanitari alla popolazione locale.

IL PROGETTO

Poiché nel comune di Lekki la domanda di servizi socio-educativi è in continua crescita, Dokita Trentino-Alto Adige, Dokita Onlus, Noi-Tuenno, Giacca, Hope For Children e la Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione hanno deciso di unire le loro forze e dar vita al nuovo progetto di realizzazione della scuola materna-primaria “Beato Luigi Maria Monti”.

Il progetto, di durata biennale, mira a fornire un livello di istruzione di qualità e a costi molto ridotti ai bambini non privilegiati nella municipalità di Objio, Lagos. L’obiettivo è quello di promuovere l’educazione a partire dall’infanzia, sviluppando tutte le possibilità dei bambini al fine di formare le loro personalità e fornirgli gli strumenti, altrimenti mancanti, per affrontare con successo le scuole elementari.

È già presente nel territorio una struttura, di proprietà della Parrocchia “Nostra Signora Madre di Misericordia”, che dovrà essere adibita allo scopo con le necessarie opere di ristrutturazione e finitura. L’area circostante, inoltre, offre la possibilità di uno sviluppo successivo ed un ampliamento del progetto e dei servizi forniti.

L’intervento è quindi diviso in 2 componenti principali:

  1. 1) La ristrutturazione/costruzione della scuola.
  2. 2) L’avvio di attività pre-scolastiche e trasversali.

Nell’arco dei primi due anni verranno accolti nella scuola fino a 240 studenti (120 bambini/e di età compresa tra i 2 e 5 anni, 120 adolescenti di età compresa tra gli 8 e 15 anni). Per la ristrutturazione della struttura e per l’avvio dei progetti socio-educativi verranno coinvolti operatori del posto, con l’obiettivo di fornire una formazione ed un impiego a giovani locali.

Negli anni successivi si prevede un’estensione dell’offerta educativa e dei beneficiari, insieme alla creazione di una comunità religiosa femminile. L’obiettivo finale è di raggiungere l’autosufficienza del progetto a partire dal terzo anno di attività.

Beneficiari nel 2017: Principali finanziatori nel 2017:
> 240 studenti (120 bambini 2-5 anni; 120 adolescenti 8-15 anni)

> Giovani locali coinvolti in attività di ristrutturazione e formazione

> Sostenitori Privati

 > Provincia Autonoma di Trento

 

 

Sostieni il progetto

INFORMAZIONI CAMPAGNA

: Educazione, Minori, Nigeria
: In corso
: Educazione, Minori, Nigeria, Lagos

CAMPAGNE COLLEGATE