TUTTI UGUALI
/
LA STORIA DI SALOME’

Salomè ora cammina

Salomè è una bellissima bambina nata in un villaggio del Camerun vicino a Sangmelima. Sin dalla nascità salomè ha sofferto di una malformazione alle gambe che le ha impedito di camminare e stare in piedi da sola. La nostra missionaria Suor Laura l’ha incontrata in una delle sue attività di ricognizione medica dei villaggi e ha convinto i genitori a farla portare al Foyer de l’Esperance.

 

DONA ORA

Salomè ha vissuto al Foyer dall’età di 5 anni, quando piccolissima ha iniziato ad usare le prime stampelle e a sottoporsi a trattamenti fisioterapici.

E’ sempre stata una bambina allegra e gioiosa e anche un po’ ribelle. Le lunghe sessioni di fisoterapia erano a volte molto stancanti per lei. Spesso abbandonava le stampelle e preferiva camminare gattonando a terra.

L’unica alternativa alle stampelle e alla fisiotaerapia era l’intervento chirurgico. Lei però aveva paura di sottoporsi ad un’operazione e per alcuni anni ha rifiutato qualsiasi tipo di trattamento.

Essere un bambino disabile può portare frustrazione e abbattimento e questo è quello che è successo anche a Salomè che per un periodo della sua adolescenza ha perso la speranza nelle cure che le venivano offerte.

 

 

DONA ORA

Crescendo Salomè però ha superato le sue paure e ha scelto di riprendere con coraggio il suo percorso di riabilitazione per diventare una giovane ragazza autonoma e indipendente. Con l’aiuto di Suor Laura Salomè ha iniziato il percorso che l’avrebbe portata all’intervento chirurgico a cui alla fine si è sottoposta.

Ora Salomè sta bene. L’intervento ha avuto successo: la sua malformazione è stata corretta e ora salomè sta riprendeno l’uso delle sue gambe. Come lei i bambini che hanno bisogno della nostra assistenza sono moltissimi. Aiutiamoli ora!

DONA ORA