DISABILITA’ E SALUTE

Nel 2006 l’Assemblea Onu ha approvato la Convenzione per i diritti delle persone con disabilità allo scopo di fissare in via definitiva i diritti imprescindibili che gli Stati membri si sono impegnati a garantire attraverso azioni e strumenti concreti. I dettami della Convenzione si ispirano al principio di parità di trattamento nel rispetto delle diversità di ciascun individuo e si basano sul rifiuto di qualsiasi discriminazione. La Convenzione stessa riconosce l’importanza della diversità delle persone con disabilità, considerata però secondo un’ottica di parità, e non di discriminazione. “La discriminazione contro qualsiasi persona sulla base della disabilità costituisce una violazione della dignità inerente e del valore della persona umana” (art.24).

Disabilità e salute

La storia di Dokita è legata alla cura delle persone con disabilità e alla lotta per la promozione dei loro diritti. Fratel Clemente Maino, la figura che ha ispirato i soci fondatori di Dokita onlus, ha portato avanti per tutta la sua vita la cura dei lebbrosi. Dokita onlus realizza ogni anno numerosi interventi per assicurare cure e assistenza alle persone con disabilità.

Attualmente sono attivi progetti per il sostegno delle persone con disabilità in Camerun, India, nelle Filippine e in Albania dove nel 2012 Dokita ha contribuito attivamente alla stesura dell’ICF (International Classification of Functioning, Disability and Health), il documento di riferimento per la classificazione, individuazione e cura delle disabilità. La pubblicazione dell’ICF in lingua albanese ha costituito un passo avanti enorme nel riconoscimento delle disabilità e di conseguenza del riconoscimento dei diritti delle persone con disabilità.

I progetti che Dokita porta avanti in ambito disabilità sono volti a offrire supporto integrale ai disabili offrendo loro servizi di assistenza e di cura della persona, ma anche di empowerment affinchè essi possano partecipare attivamente alla vita sociale ed economica della loro comunità.

Tra l’altro, Dokita è diventata un’eccellenza nel reinserimento educativo dei bambini disabili. I bambini con disabilità hanno diritto a un’istruzione integrata, di qualità e libera, che vada incontro alle esigenze individuali e agevoli l’effettivo apprendimento di ciascuno, favorendo una piena integrazione nella scuola e nella comunità. La consapevolezza di tali particolarità e l’utilizzo di sistemi migliorativi e alternativi consentiranno di costruire basi solide nel presente per la vita futura dei bambini con disabilità.

Ogni anni Dokita assiste e supporta più 7.000 persone con disabilità nel mondo.