TUTTI UGUALI

I bambini sono tutti uguali. Ma è vero?

Purtroppo, in Africa, i bambini non sono TUTTI UGUALI.

In paesi come il Camerun, i bambini con disabilità vivono una condizione di abbandono e isolamento: non ricevono cure adeguate, non vanno a scuola e non hanno la possibilità di giocare liberamente con i loro coetanei. Dokita onlus assiste, cura e accoglie i bambini con disabilità grazie al proprio centro, il Foyer de l’Esperance.

Dokita onlus è una ONG italiana che da oltre trent’anni opera per offrire supporto ai più bisognosi. Attiva in 13 paesi, porta avanti un programma specifico di supporto ai bambini con disabilità motoria, psichica e sensoriale. Ogni anno assiste più di 7.000 persone con disabilità attraverso le proprie strutture fisioterpiche, i centri di accoglienza e le scuole speciali.

Aiutaci a far camminare un bambino disabile. Dona al 45519

Essere un bambino disabile in Africa significa quasi sempre essere condannato a un futuro di emarginazione e abbandono. Le strutture sanitarie in grado di assistere i ragazzi con bisogni speciali, infatti, sono pochissime e molto costose. Spesso, inoltre, sono le famiglie stesse ad allontanare i bambini disabili sia per mancanza di risorse economiche sia per retaggi culturali che vedono questi piccoli come una “maledizione del cielo”.

Il Camerun è uno dei Paesi africani con la maggiore incidenza di disabilità nei bambini: il 23% delle persone tra i 2 e i 9 anni vive con almeno un tipo di disfunzione mentale e motoria*, spesso insorta a causa di malattie come malaria, lebbra, morbillo e resa ancora più invalidante dalla malnutrizione.

Proprio per dare risposta alla scarsità di assistenza sanitaria di bambini orfani e con disabilità, più di 35 anni fa, nel Sud del Camerun, l’organizzazione umanitaria Dokita Onlus ha dato vita a diversi centri specializzati. Tra questi il Foyer de l’Esperance, a Sangmelima, dove ogni anno trovano cure mediche e terapie riabilitative, ma anche conforto e calore umano, oltre 6.000 bambini e ragazzi con disabilità. La responsabile è Suor Laura Figueroa, missionaria della Congregazione delle Figlie dell’Immacolata Concezione, controparte locale di Dokita e punto di riferimento vitale per migliaia di bambini “speciali”.

Dokita è presente in Camerun dal 1970 per sostenere le fasce deboli della popolazione attraverso progetti sanitari, di sviluppo rurale, di riabilitazione fisica e sociale per le persone con disabilità. Oggi, oltre al Foyer de l’Esperance a Sangmelima, la onlus gestisce un altro centro specializzato nella riabilitazione e nell’assistenza di persone con disabilità ad Ebolowa, il Foyer Pere Monti, e una scuola-centro di accoglienza per bambini ciechi a Yaoundè, la Promhandicam.

  • Bambini con disabilità
  • Bambini non disabili

Resta sempre aggiornato sulle nostre attività e risultati

Iscriviti alla newsletter

0%
€ 10
€ 20
€ 30
€ 40
€ 50

Seguici sui nostri canali social