fbpx

EMERGENZA CORONAVIRUS: NOI CI SIAMO

L'emergenza sanitaria causata dal virus Covid19 non si ferma davanti a niente e nessuno. Insieme, con delle piccole accortezze e con piccoli sacrifici possiamo sconfiggerla!
10 regole

L’obiettivo di Dokita in questo momento è di garantire il diritto di difendersi da questo virus a chi rischia di restarne escluso perché già in situazione di fragilità.

Chi sono le persone più a rischio di complicazioni

Anziani, cardiopatici, disabili e pazienti cronici.

Più suscettibili anche i soggetti con malattie croniche come:pazienti oncologici;pazienti immunosoppressi;pazienti reumatici o diabetici;pazienti con malattie pre-esistenti come asma e malattie cardiache.

È stato evidenziato che i contagiati con patologie concomitanti – approfondisce l’esperto – possono sviluppare maggiori complicanze una volta contratto il virus, tra cui:sindrome respiratoria acuta grave; aritmie; insufficienza renale; decesso, nei casi peggiori.

VICINI AI PIU' VULNERABILI

È importante, oltre ad adottare le misure preventive segnalate dall’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità -, monitorare attentamente questi soggetti e l’andamento delle loro condizioni di salute in casi di sintomatologia influenzale persistente e accentuata.

In questo momento è possibile provare sulla propria pelle quello che centinaia di migliaia di persone con #disabilità gravi e gravissime provano ogni giorno della loro vita: l’immobilità.

Non facciamo riferimento solo alla problematica fisica o psicofisica ma all’impossibilità di poter uscire, socializzare, essere parte attiva nella comunità, a causa del contesto e delle limitazioni ambientali rappresentate dalle barriere architettoniche, psicologiche e culturali presenti nella società #ugualepertutti.

Link utili