fbpx

FESTA DELLA DONNA

La data dell’8 marzo, giorno della festa della donna, venne ufficialmente riconosciuta dalle Nazioni Unite (Onu) come giornata dedicata alla donna nel 1975 e, due anni dopo, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò una risoluzione proclamando una Giornata delle Nazioni Unite per i diritti della donna e la pace internazionale, a riconoscimento del ruolo della donna negli sforzi di pace e di porre fine ad ogni tipo di discriminazione.

Inoltre, in questa giornata si ricordano le conquiste sociali e politiche delle donne, la lotta contro le discriminazioni e le violenze, ma anche far riflettere sulle condizioni di lavoro delle donne e le diseguaglianze tra uomo e donna.

Donne e ragazze costituiscono oltre la metà della popolazione mondiale. Il loro contributo è fondamentale nella risoluzione di problemi legati ai cambiamenti climatici, alla sicurezza alimentare, alla carenza di servizi sanitari, alle crisi economiche globali. Ciò nonostante, la condizione femminile è ancora caratterizzata, pressoché ovunque nel mondo, da marcate disuguaglianze e disparità, responsabili di relegare le donne ai margini della società, impedendo loro di partecipare positivamente ai processi di sviluppo. La mancata tutela del genere femminile è sintomo dell’incapacità di ammettere che sulle gambe e sulle spalle di migliaia di donne si muovono ogni giorno le società globali.

Noi di Dokita onlus promuoviamo l’educazione e la salute delle donne attraverso diversi progetti.

Dokita è dalla parte delle donne