Sierra Leone

CONTRASTO ALLA MORTALITÀ FETO-INFANTILE POST EBOLA

Contrasto alla mortalità feto infantile post ebola

Budget

Valore complessivo del progetto:

€ 79.580,00

Totale finanziato:

€ 58.780,00

75%

Il virus Ebola che ha colpito l’Africa Occidentale a partire dal 2014 si è rivelata una delle peggiori epidemie degli ultimi vent’anni. In Sierra Leone l’emergenza ebola ha accresciuto la già altissima mortalità feto-infantile e infantile dovuta ai fattori di rischio molto diffusi nell’Africa occidentale e centrale, quali la malaria, la dissenteria, e la polmonite. Nella fase più acuta dell’epidemia circa 2,5 milioni di bambini sotto i 5 anni sono stati esposti al rischio di contagio da Ebola nell’area di maggiore intensità virale (Sierra leone, Guinea e Liberia). Oggi in Sierra Leone, nonostante vi sia una attenuazione del virus, perdura un’alta mortalità infantile pre e post natale (128 neonati morti ogni 1.000), molto spesso dovuta al fatto che le giovani madri sono, senza saperlo, portatrici sane di Ebola. Nell’ambito dell’attuale fase le autorità locali e gli organismi internazionali raccomandano il veloce potenziamento dei presidi di neonatologia sul territorio, in grado di contrastare i fattori di rischio e soprattutto ridurre la mortalità post-parto.

Il progetto ha lo scopo di attivare, in stretta collaborazione con Scuola Infermieri Professionali statale di Makeni, un presidio stabile di neonatologia presso il Dipartimento Materno – Infantile dell’Ospedale Holy Spirit, principale riferimento sanitario della città di Makeni capoluogo del Distretto di Bombali.

  • acquisto della strumentazione necessaria al funzionamento della neonatologia:
    • – una pompa di infusione neonatale,
    • – un apparecchio monitoraggio cardiopolmonare
    • – una incubatrice neonatale;
  • formazione specialistica di 10 infermieri;
  • attività di informazione e sensibilizzazione verso la popolazione locale.

Beneficiari del progetto

150 neonati
150 madri
10 infermieri

Sostieni il progetto

INFORMAZIONI PROGETTO

: Emergenze Umanitarie, Risposta alle Emergenze, Sierra Leone
Stato progetto: in corso
Finanziatore: Tavola Valdese