fbpx

get-ap

GET AP!: al via il ciclo formativo in materia di Educazione alla Cittadinanza Globale

È iniziato questa settimana il ciclo formativo in materia di Educazione alla Cittadinanza Globale (EGC) che rientra nell’ambito del progetto “Get AP! Strategie per una cittadinanza globale dell’Agro Pontino”, promosso da Dokita con il finanziamento dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, per promuovere interculturalità, scambio e integrazione tra i Comuni di Latina, Sabaudia, Terracina, Fondi e Formia.

Attraverso il progetto “Get AP!” e grazie al supporto e all’esperienza di importanti partner locali come Cespi, Tempi ModerniProgetto Diritti onlus, Associazione Articolo Ventiquattro, la Caritas della Diocesi di Latina, Gruppo Umana Solidarietà, il territorio dell’Agro Pontino sarà oggetto di una ricerca-azione che, coinvolgendo attivamente gli attori locali e  gli studenti delle scuole superiori, approfondirà le cause delle migrazioni nel territorio, i problemi di integrazione e le connesse opportunità di sviluppo sostenibile locale e nei paesi di origine. Inoltre saranno implementati percorsi didattici ad hoc in 10 scuole superiori di secondo grado per dare maggiori strumenti cognitivi di comprensione delle dinamiche di sviluppo globale.

Ed è proprio dalle scuole che in questi giorni è partita la prima fase del progetto. Get AP! prevede la realizzazione di tre incontri, in ciascuno dei tre ambiti territoriali coinvolti nel progetto, Latina, Sabaudia, Terracina, Fondi e Formia, rivolti ai docenti delle scuole superiori di secondo grado per offrire loro approfondimenti tematici.

Il modello formativo avrà come fulcro il concetto di sviluppo sostenibile e il fenomeno migratorio. I temi trattati permetteranno agli insegnanti di sviluppare strumenti cognitivi utili a una migliore comprensione delle dinamiche locali e globali dello sviluppo sostenibile, con particolare riferimento all’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile n. 10: “Ridurre le disuguaglianze all’interno e fra le Nazioni”.

Gli incontri saranno tenuti da docenti e formatori, nazionali ed internazionali, esperti del mondo della cooperazione e tratteranno i temi dello sviluppo sostenibile, della cooperazione internazionale, dei modelli di integrazione e delle migrazioni internazionali.

Il primi due incontri dedicati ai docenti dell’ambito territoriale di Latina si sono svolti il 15 e il 17 ottobre 2019 presso l’ITS “A. Bianchini” di Terracina e l’IIS “San Benedetto” di Latina. Il progetto è stato accolto con entusiasmo dalle scuole e a questi primi incontri hanno partecipato i docenti delle scuole superiori che hanno deciso di impegnarsi nelle attività di progetto: l’Istituto “A. Bianchini”, il liceo “Leonardo da Vinci”, l’IPS “Filosi”, il liceo “Giulio Cesare” e l’Istituto “Gobetti de Libero”.

Durante queste due giornate, Dario Conato, esperto di migrazione e sviluppo sostenibile e coordinatore d’ area presso il Centro Studi di Politica Internazionale (CeSPI) ha approfondito il tema dello sviluppo sostenibile, dell’Agenda 2030 e dell’Obiettivo n. 10; Vincenzo Salvucci, ricercatore presso l’ l’Università di Copenaghen nell’ambito del progetto “Inclusive Growth in Mozambique-Scaling up Research and Capacity” e consulente tecnico in Mozambico presso Dipartimento di Studi del Ministero dell’Economia a Maputo, ha esposto gli scenari micro e macro-economici che ci sono alle radici delle migrazioni internazionali.

Questi incontri andranno ad integrare e a rafforzare l’offerta formativa rivolta ai docenti prevista per l’a.s. 2019/2020 e sono in linea con la legge approvata che reintroduce l’educazione civica nelle scuole italiane di cui l’Educazione alla Cittadinanza Globale è parte integrante dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.